I RACCONTI DEL TANNINO

di e con Franco Manzini e Regina Mab

01. La Ballata Del Cerutti (G. Gaber)
02. Armando - Goganga (G. Gaber)
03. Zambeletti - Quando (Regina Mab)
04. Io Bevevo - Forse Tu (Regina Mab)
05. Bobi - E’ Arrivata La Bufera (R. Rascel)
06. La Partita (1mo Tempo) - Onda Su Onda (P. Conte)
07. La Partita (2do Tempo) - Prova (I Gatti)
08. L’abbondanza - Faccio Il Militare (V. Rossi)
09. Il Vino - Il Vino (P. Ciampi)
10. E’ Il 4 Settembre 1974 - Il Riccardo (G. Gaber)

LO SPETTACOLO

Quant' è buono il vino?
Il vino è un paradigma, un simbolo, un esempio, uno spauracchio, un modo di essere, un vizio, una bevanda, un alimento, un business, uno status, un proverbio, un toccasana, un danno, un pregio, un segno. Parole spese sul vino, per il vino , nel vino, contro il vino.
Canzoni spesse, nodose, rissose, allegre, di Ciampi, Gaber, Conte e chissà chi. I Regina Mab presentano una serata di musica e parole, rigorosamente accompagnata da un bicchiere di vino. Il vino come un tramite, il vino come un simbolo di vita: malvagia, negletta ma anche sublime, soave, santa, pazza.
Racconti che dal vino traggono linfa, umore, sapore, colore, luce. I Racconti del Tannino sono uno spettacolo, musicale , ma non esattamente, teatrale, ma non propriamente. Novanta minuti di racconti e musica.
“.....Ci son stato male, ci son stato da cani: stretto tra il dolore di non potere provare più il sapore di una abboccata di vino invecchiato bene, e anche il sapore di qualche fedelissima cliente....santa donna la mia Monia...e il dubbio deontologico di non essere più in grado di condurre la mia attività. Con che cuore avrei consigliato il vino di tizio piuttosto che di caio? Di cosa avrei colorato le descrizioni tanto barocche che i clienti affezionati attendevano ad ogni loro richiesta di particolari? Come avrei potuto fare?.......”
“.......Ma come si faceva a non bere di brindisi per una salvezza così fottutamente inaspettata! Ma quale salvezza, se ancora stavano giocando?......”
“.....Voglio dire, è uno semplice il Cagna, detto Cagna a causa della regolamentare chiave inglese dal manico blu sporco – onto, che porta sempre seco, infilato alternativamente o nella tuta blu da lavoro dei giorni lavorativi o nella medesima tuta blu, tuttavia indossata con un piglio assolutamente festivo, nei giorni di festa...”

DURATA SPETTACOLO:
1h 25min

TESTI: Franco Manzini
MUSICA: Regina Mab

PRODOTTO DA:
Regina Mab e Manzanilla MusicaDischi

IN SCENA:
Franco Manzini - Voce
Gabriele "Gabrizio" Giuliani - Chitarra Classica, Voci
Matteo Micheloni - Batteria, Voci
Michele Perazzoli - Basso Acustico
Nicola Tonin - Chitarra Classica

DEBUTTO:
02.11.12

02.11.12 - Le Cantine dell’Arena (VR) - DEBUTTO
15.12.12 - Corte Rugolin (VR)
16.12.12 - Corte Rugolin (VR)
23.02.13 - CAS (Inzago, MI)
14.03.13 - Osteria a La Carega (VR)
06.04.13 - Latteria Pinotti (VR)
27.09.13 - Osteria al Manegheto (VR)
03.05.14 - Mocambo (Inzago, MI)
04.07.14 - Forte Sofia (VR)
20.09.14 - Festa dell’Allegria (VR)
21.03.15 - Rivamancina (VR)
05.12.15 - Opificio dei Sensi (Ferrazze, VR)
09.04.16 - BIOLOGIC VinItaly - Arsenale (VR)
06.12.18 - Al Calmiere (VR)
18.12.21 - Cohen Verona (VR) 

© Copyright 2022 Regina Mab. Tutti i diritti sono riservati.

Created with Mobirise website theme