ACQUISTA E ASCOLTA SU

BOWIE vs SHAKESPEARE

Da un’idea di Franco Manzini

Curatrice dei testi Giulia Tomelleri

con Giulia Tomelleri, Gabriele Gabrizio Giuliani e Franco Manzini

SPACE ODDITY - La Tempesta

THE MAN WHO SOLD THE WORLD - Misura per Misura

REBEL REBEL - Romeo e Giulietta

LIFE ON MARS? - Amleto

STARMAN - Romeo & Juliet

THE JEAN GENIE - Otello

ZIGGY STARDUST - Sogno di una notte di mezza estate

LAZARUS - Macbeth

LO SPETTACOLO

Incontri, scontri, anomalie e sorprendenti vicinanze tra le musiche del Duca Bianco e le parole del Bardo. Dal repertorio più 70’s di Bowie ma anche dall’ultimo meraviglioso disco di addio. Da Amleto a Otello, da Misura per Misura a Giulietta e Romeo.

Una lingua comune che crea un ponte tra musica e letteratura lungo 400 anni.

La scomparsa di David Bowie, la sua uscita di scena teatrale, quasi un coup de theatre– è avvenuta proprio all’inizio dell’anno in cui si celebra il quattrocentesimo anniversario della morte di William Shakespeare.

La vita dell’alter ego di Ziggy Stardust, anche stimato attore cinematografico, è costellata di punti di contatto con il mondo teatrale, su tutti la collaborazione con Lindsay Kemp.

In epoche e con modalità differenti Shakespeare e Bowie sono stati entrambi in grado di creare un loro linguaggio, uno “spazio” che nessuno prima aveva saputo inventare, un immaginario che dal particolare ha saputo tendere all’universale geografico e temporale.

Ci è parso che da questi loro mondi, potessero dialogare. Di qui dunque l’idea di tracciare le linee tra i possibili punti di contatto, che “collegano” le canzoni del Duca Bianco all’opera del Bardo di Stratford-upon-Avon.

Ci siamo trovati ad immaginare che cosa un personaggio shakespeariano avrebbe potuto cantare e quale percorso mentale, quale monologo teatrale, avrebbe potuto anticipare invece una canzone di Bowie, in un gioco di specchi in cui le parole dell’uno sfociano nelle canzoni dell’altro.

Abbiamo quindi pescato nel repertorio più glam e art rock di Bowie e cercato le attinenze, accarezzato gli spunti che Giulia Tomelleri ha poi raccolto in una selezione mirata, e per alcuni versi poco frequentata, di alcuni brani del repertorio Shakespeariano.

ALTRE RECENSIONI SU

  MANZANILLA.IT

RAPPRESENTAZIONI

25.04.18 - Shakespeare Week 2018 - Osteria Dogana Vecia (VR)

04.07.16 - Festival Juliet 2016 - Shakespeare400 - Corte Sgarzerie, VR - DEBUTTO

11.07.16 - Festival Juliet 2016 - Shakespeare400 - Corte Sgarzerie, VR

18.07.16 - Festival Juliet 2016 - Shakespeare400 - Corte Sgarzerie, VR

25.07.16 - Festival Juliet 2016 - Shakespeare400 - Corte Sgarzerie, VR

ISTANTANEE